GSD – PROGETTI DI RICERCA

La fondazione

RicercatoriPromuovere la ricerca, gli studi e gli scambi culturali nel campo delle scienze biomediche e dell’organizzazione sanitaria è l’impegno preso dalla Fondazione del Gruppo Ospedaliero San Donato, l’organizzazione senza scopo di lucro nata nel 1995, oggi attiva nel sostenere e realizzare progetti scientifici di grande importanza e urgenza per il presente e il futuro del nostro Paese.

Dal 1957 Gruppo Ospedaliero San Donato porta ogni giorno il suo aiuto a un gran numero di persone che si rivolgono alle 18 strutture GSD presenti, sul territorio nazionale, tra Lombardia ed Emilia Romagna.

Ogni anno gli assistiti da Gruppo San Donato sfiorano i 4 milioni per un totale di 192.000 ricoveri. A curare e ad accogliere i pazienti ci pensano in 15.000 tra medici, infermieri e personale tecnico-amministrativo che lavora al loro servizio. A questi numeri si aggiungono i circa 4.000 docenti universitari, i medici specialisti e i ricercatori che svolgono la loro attività clinica, didattica e scientifica nelle strutture del Gruppo che sono anche sede dei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia e delle Scuole di Specialità delle Università degli Studi di Milano e di Pavia.

Per garantire la salute di tutti i suoi assistiti e l’umanizzazione dei suoi ospedali, il Gruppo Ospedaliero San Donato è impegnato in un ambizioso programma di costruzione di nuove strutture edilizie, nell’acquisizione di innovative attrezzature tecnologiche e nella realizzazione di specifici progetti sanitari e scientifici d’avanguardia, nel trasferimento alla pratica clinica di metodiche diagnostiche e terapeutiche innovative.

Grazie alla Fondazione, il più importante gruppo ospedaliero d’Italia è diventato un sicuro punto di riferimento nella sanità e nella vita di milioni di persone a livello internazionale. Per sostenere e realizzare progetti scientifici di grande importanza e urgenza per il presente e il futuro del nostro Paese si può sostenere Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation destinando il 5×1000 della prossima dichiarazione dei redditi.

La Ricerca

Attualmente si sta affermando e diffondendo un nuovo approccio terapeutico che vede una grande collaborazione tra le competenze dei medici, dei biologi e degli ingegneri: la Medicina Rigenerativa. Nonostante i notevoli progressi e miglioramenti introdotti dalla chirurgia, dalla tecnologia e dalla farmacologia, non si è sempre in grado di rispondere adeguatamente ai danni più gravi che il nostro organismo può subire. La medicina rigenerativa offre, in osservanza ai principi etici e ad una sicura pratica clinica, nuove terapie che sfruttano la proprietà rigenerativa dell’organismo utilizzando le stesse cellule del paziente.

– Giuseppe Banfi, Direttore Scientifico Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation

scopri chi sono i ricercatori che collaborano con noi