Follow-up con risonanza magnetica senza mezzo di contrasto in pazienti trattati con endoprotesi aortica

Responsabili: Prof. Francesco Sardanelli, Dott. Francesco Secchi
Ricercatori: Dott.ssa Paola Maria Cannaò, Dott.ssa Alessandra Delnevo.

Follow-up con risonanza magnetica senza mezzo di contrasto in pazienti trattati con endoprotesi aortica

Il trattamento endovascolare degli aneurismi aortici (EVAR) è un approccio terapeutico non invasivo, alternativo alla procedura chirurgica. Dopo tale trattamento, è necessario compiere indagini radiologiche accurate per individuare eventuali endoleak (ovvero la persistenza di sangue all'interno dell’aneurisma, tra l’endoprotesi e la parete aortica), principale complicanza della procedura EVAR. L’imaging classico prevede un’indagine di tomografia computerizzata (TC) con mezzo di contrasto (MdC) o, più raramente, una risonanza magnetica (RM) con MdC Questi approcci, tuttavia, espongono il paziente a dosi relativamente elevate di radiazioni ionizzanti e di mezzo di contrasto.

Obiettivi del progetto

Lo studio, svolto dall’Unità di Diagnostica per Immagini dell’IRCCS Policlinico San Donato, intende verificare se, nell’individuazione di endoleak, la risonanza magnetica senza mezzo di contrasto presenta sensibilità e valore predittivo negativo non inferiori a quelli della tomografia computerizzata con mezzo di contrasto. Sulla base dei risultati preliminari ottenuti da uno studio retrospettivo, si prevede che la diagnostica post-EVAR con RM senza MdC possa consentire di ottenere un elevato valore predittivo negativo (proporzione di pazienti con un test negativo che non presentano endoleak, quindi diagnosticati correttamente). In tal caso, si potrebbe limitare l’esecuzione di TC con MdC o RM con MdC ai soli casi di sospetto endoleak: ne deriverebbe, quindi, una rilevante riduzione dell’esposizione a radiazioni ionizzanti e della somministrazione di mezzo di contrasto.

puoi donare anche...
BONIFICO BANCARIO
IBAN IT 77K0690601605000000037420

c/c numero 37420
Banca Regionale Europea intestato a:
Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation

ASSEGNO BANCARIO
NON TRASFERIBILE

Intestato e spedito in busta chiusa a:
Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation
Corso Vigentina, 18 - 20122 Milano

CONTO CORRENTE POSTALE
N. 1028400990

Intestato a:
Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation

Sign Up Our Newsletter
f
t
in

Puoi donare anche...
BONIFICO BANCARIO
IBAN IT 41Z0311101606000000037420

c/c numero 37420
UBI-Banca intestato a:
Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation

CONTO CORRENTE POSTALE
N. 1028400990

Intestato a:
Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation



Copyright © 2018 Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation | Privacy Policy | Cookie Policy | Mappa del Sito