COME SI SVOLGE IL PROGRAMMA

Il programma di intervento prevede che tutti i partecipanti siano direttamente pesati e misurati, a scuola, da personale medico, all’inizio e al termine dell’intervento, cioè dopo 18 mesi. Da principio, tutti i partecipanti compilano, con assistenza in tempo reale, un questionario che riporta le principali abitudini alimentari, relative agli stili di vita e al movimento.

IN COSA CONSISTE?

L’Intervento consiste in un programma multidisciplinare che comprende lezioni in classe di educazione alimentare e al movimento svolte da medici e da nutrizionisti in orario scolastico, alla presenza degli insegnanti.

A questo proposito, viene fornito un libro di testo redatto dai nutrizionisti a supporto degli argomenti trattati rivolto agli adolescenti e alle loro famiglie.

Nel 2016, il libro di testo è stato rivisto e riaggiornato in stretto rapporto con le linee guida del MIUR (2015) e in collaborazione con la Fondazione Italiana Educazione Alimentare; inoltre, vengono distribuiti ai ragazzi un contapassi, per il monitoraggio dell’attività fisica quotidiana, e una borraccia (fabbricata con materiale ecologico), per favorire l’adeguato apporto di acqua.

Si cerca, poi, di attuare una modifica dell’ambiente scolastico (quando possibile, in riferimento alle normative) con l’installazione di distributori automatici salutari contenenti snack sicuri e di qualità, selezionati dai medici nutrizionisti, e con esposizione in vari ambienti delle scuole di poster educativi del “Piatto IN-FORMA” e su altri argomenti relativi all’alimentazione sana ed equilibrata.

Tutto il materiale viene fornito gratuitamente, come, naturalmente, viene fornito alla scuole a titolo gratuito tutto il programma.
EAT Educational rivolge molta attenzione nei confronti dell’ambiente “obesogeno” circostante, che influenza il nostro comportamento alimentare e contribuisce all’insorgenza e all’aggravamento di numerose patologie cardio-metaboliche.

I NOSTRI RISULTATI

EAT Educational si è dimostrato efficace nel praticare cambiamenti positivi dopo due anni scolastici consecutivi alle abitudini alimentari e agli aspetti comportamentali, incrementando la consapevolezza nella scelta degli alimenti e la propensione al movimento con conseguenti cambiamenti degli indicatori antropometrici.

CAMBIAMENTI DELLE ABITUDINI ALIMENTARI:

  • Aumento significativo del consumo settimanale di frutta e verdura
  • Riduzione significativa del consumo settimanale di bevande con zuccheri aggiunti
  • Aumento del consumo di acqua

CAMBIAMENTI DELLE ABITUDINI AL MOVIMENTO:

  • Incremento significativo dell’attività fisica e del numero di passi giornalieri (misurati con pedometro)

CAMBIAMENTI ANTROPOMETRICI:

  • Miglioramento nel tempo dei parametri di adiposità considerati (BMI z-score e rapporto circonferenza vita/altezza in tutti i soggetti, sia di sesso maschile sia femminile).
  • I miglioramenti sono stati ancora più evidenti nei soggetti già in sovrappeso o in quelli obesi.
  • Riduzione significativa della prevalenza dei ragazzi in sovrappeso (dal 25.5% al 17.6%).
  • Riduzione della prevalenza dei ragazzi obesi  (dal 9.2% al 6.8%).
  • Riduzione di circa 3 cm della circonferenza addominale e riduzione del rapporto circonferenza vita/altezza* nei ragazzi in sovrappeso e obesi.

EAT Educational si è dimostrato riproducibile, essendo i risultati analoghi per quattro bienni scolastici consecutivi. Pertanto, risulta trasferibile in altri ambienti scolastici o lavorativi, replicando l’esperienza e impiegando gli stessi strumenti (libretti educativi, incontri interattivi, strumenti multimediali): risulta facilmente sostenibile, purché il personale dedicato all’iniziativa sia adeguatamente formato.

DOVE SIAMO ARRIVATI

EAT Educational è cominciato nel 2009 coinvolgendo 4 scuole secondarie di primo grado di San Donato e San Giuliano Milanese.

  • Dal 2014, ha raggiunto altre 11 scuole secondarie di primo grado di Milano, Bergamo, Segrate, Melegnano e Rho, coinvolgendo oramai oltre 5.000 adolescenti.

Il programma è stato allargato anche ad alcuni licei e scuole superiori:

  • Liceo San Raffaele di Milano
  • Istituto Cattaneo di Milano
  • Istituto paritario Imiberg di Bergamo

OBIETTIVI FUTURI

Dati i risultati positivi raggiunti, i prossimi obiettivi della Fondazione prevedono di:

  • Ingrandire la rete di scuole aderenti al programma a livello regionale, al fine di ampliare il raggio della prevenzione di obesità e sovrappeso, che nel tempo portano a sviluppare malattie cronico degenerative.
  • Trovare soluzioni aggiuntive per espandere il programma a livello nazionale e farlo diventare un programma educativo applicabile a tutta Italia.

Vuoi portare EAT nella tua scuola?

Contattaci – email: sara.bellegotti@grupposandonato.it


Puoi donare anche...
BONIFICO BANCARIO
IBAN IT 41Z0311101606000000037420

c/c numero 37420
UBI-Banca intestato a:
Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation

CONTO CORRENTE POSTALE
N. 1028400990

Intestato a:
Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation



DOWNLOAD DOCUMENTAZIONE

Copyright © 2018 Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation | Privacy Policy | Cookie Policy | Mappa del Sito